Consigli per le letture estive della classe 1A

Vi inserisco alcuni libri che potrete prendere in biblioteca.

ROBERTO PIUMINI-PAOLO D’ALTAN, STORIE DI ARIA DI TERRA E DI MARE, ELECTAJUNIOR Cinque affascinanti fiabe raccontate da Roberto Piumini, evocative di atmosfere sospese e a volte bizzarre. I tre elementi del titolo: Aria, Terra ed Acqua (mare), ambientano le storie di uomini che si confrontano con figure femminili magiche ed evanescenti, a volte angeli altre volte streghe, come spesso Piumini ama rappresentare le sue protagoniste. La narrazione pervasa da una sorta di magia, affascina e coinvolge il lettore di tutte le età.

PHILIPP PULLMAN, IL LIBRO DELLA POLVERE, SALANI L’autore di “La Bussola d’oro” torna a raccontarci di Lyra in un libro che come dice lo stesso autore “è… un sequel, una storia parallela. Non racconta di quello che succede prima o dopo Queste oscure materie, ma accanto. È una storia diversa, ambientata nel mondo che i lettori della saga già conoscono. Accanto a personaggi già noti ci saranno volti nuovi, compreso quello di un ragazzo (che i lettori più attenti ricorderanno dai romanzi precedenti) che si troverà catapultato in un mondo nuovo insieme a Lyra”.
.
RUTH ROCHA, UNA STORIA DI CODE IMPIGLIATE, GIUNTI Si dice che due persone hanno la coda impigliata quando uno ha combinato qualcosa di male e l’altro lo sa. Spesso la situazione è reciproca e ci si copre a vicenda. Ma cosa succede quando a Egolandia le code impigliate diventano vere e proprie code? Un bel giorno gli abitanti si svegliano… con la coda! E durante la campagna elettorale del paese, i nodi diventano così fitti che nel centro della città si forma una vera e propria piramide di code e bisogna trovare una soluzione…

MEHRNOUSCH ZAERI-ESFAHANI, LA BAMBINA DELLA LUNA, RIZZOLI Mahtab e la sua famiglia abbandonano il loro pacifico Regno quando la malvagia Canuta mette in fuga il vecchio imperatore e instaura il suo regime tirannico. Una evidente allegoria, quella dell’autrice iraniana, dei radicali stravolgimenti politici e culturali che portarono il suo Paese dalla monarchia all’avvento della repubblica islamica. Ma la piccola Mahtab, figlia e nipote di quell’antico Impero decaduto, è sovrana in un regno magico dove può parlare con gli animali ed evocare creature fatate e risorse interiori-pronte a traghettarla verso un futuro più libero.

AA.VV., ENCICLOPEDIA DEGLI ASINI, DEI RIBELLI E DI ALTRI GENI, RIZZOLI Einstein è stato spesso bocciato; Picasso veniva portato a scuola di peso e combinava disastri di ogni genere; Debussy era un musicista geniale, ma faceva errori di ortografia tremendi; un grande scrittore come Flaubert era un vero somaro nei compiti in classe.. Una galleria di ritratti di uomini e donne che hanno lasciato un segno nella storia e nelle arti, nella letteratura e nelle scienze, nonostante la loro infanzia da “somari”. Ma erano tutti dei grandi lettori!

DAVID ALMOND, SKELLIG, SALANI Una casa nuova, una sorellina nata da appena quattro mesi che combatte per rimanere in vita, due genitori che con fatica cercano di reggere le redini di una difficile situazione. E per un ragazzino che cerca di fare al meglio la propria parte, il terreno sembra mancare…

ERIC KAHN GALE, THE BULLY BOOK. IL LIBRO SEGRETO DEI BULLI, SAN PAOLO  
Nel nuovo anno scolastico tutto cambia per Eric, undici anni. Viene improvvisamente preso di mira da tre ragazzi della sua classe, viene ignorato da quello che è sempre stato il suo migliore amico e gli scherzi si fanno sempre più pesanti. Eric scopre di essere un Grunt, scelto per essere preso di mira per tutto l’arco dell’anno. E capisce che quei ragazzi agiscono spinti da regole e suggerimenti scritti in un libro, che da anni si tramanda e che ha creato una sorta di rituale per i ragazzi dell’ultimo anno di quella scuola. … decide di scoprire il mistero.

BUONA LETTURA !!!

avvisi Commenti disabilitati su Consigli per le letture estive della classe 1A

Consigli di letture estive per la classe seconda A

Vi pubblico una serie di letture di diversi generi che potrete autonomamente prendere in biblioteca.

SARAH CARROLL, LA LADRA DI SGUARDI, PIEMME
La giovane protagonista della storia vive nascosta in un vecchio mulino abbandonato da quando la madre, con problemi di dipendenze, teme che i servizi sociali le portino via la figlia. Ma la ragazzina fa amicizia con un senzatetto e grazie a un vecchio fantasma comincia a vedere una speranza per il futuro. Alla luce del sole.
FRANCESCO D’ADAMO, OH, HARRIET!, GIUNTI
Harriet Tubman è un personaggio realmente esistito: è la straordinaria eroina che riuscì nell’impresa di progettare e realizzare, insieme ad altri appassionati compagni di lotta, la ”Underground Railroad”, la strada segreta che consentì a migliaia di schiavi di fuggire verso la libertà.

MARCO DI TILLO, IL LADRO DI PICASSO, EDIZIONI CORSARE
Cannes, Costa Azzurra, 1955. Pablo Picasso, il grande pittore, abita in una meravigliosa villa dove dipinge ogni giorno e dove conserva centinaia e centinaia delle sue preziose opere. Un avido mercante d’arte studia il modo di impadronirsene, mentre un maldestro ispettore della polizia locale, sospettando il furto, decide di sventarle realizzando brutte copie delle opere del maestro.

ALESSANDRO Q.FERRARI, LE RAGAZZE NON HANNO PAURA, DE AGOSTINI
Mario, un tredicenne timido e impacciato, si ritrova a trascorrere un’estate in montagna, a Castelnero. Lì conosce Tata, la figlia dei vicini, che lo accoglie nel suo gruppo di amiche, o meglio la sua banda, composta da altre due ragazze, Giorgia e Laura. Le giornate dei quattro trascorrono così tra bagni nei laghi, corse tra gli alberi, a costruire armi di legno nel loro rifugio segreto in mezzo al bosco, e screzi con altre ragazze del paese fino al tragico epilogo che li traghetterà nel mondo adulto, ma sempre insieme.

YAEL HASSAN-RACHEL HAUSFATER, PERSI DI VISTA, PIEMME
Il legame e l’amicizia tra Régine, ipovedente e ipermalinconica anziana signora che vive in una splendida casa affacciata sul mare di Nizza e Sofiane, un ragazzo che proviene da un quartiere difficile. Due persone più diverse non si possono immaginare e un mondo intero li separa ma, contro ogni aspettativa, il destino sembra unirli. Giorno dopo giorno, i due si aprono, condividendo letture e passatempi ma anche un dolore che fino a quel momento sembrava insuperabile.

KATHERINE PATERSON, LA MIA RIVOLUZIONE, MONDADORI
Katherine Paterson, scrittrice per ragazzi pluripremiata e autrice del meraviglioso romanzo “Un ponte per Tarabithia”, racconta qui, con gli occhi di una ragazzina di nome Lora, la storia di come, nel 1961, lo stato di Cuba ha sconfitto quasi del tutto l’analfabetizzazione basandosi su un’idea molto semplice: mandare brigate di studenti a fare da maestri ai campesinos, ovvero ai lavoratori dei campi di tabacco, cotone e canna da zucchero e ai lavoratori delle fabbriche. La campagna ottenne un risultato incredibile: il 98% della popolazione imparò, nel giro di un anno, a leggere e a scrivere.

PHILIPPA PEARCE, IL GIARDINO DI MEZZANOTTE, MONDADORI
Ritorna, con una splendida traduzione di Beatrice Masini, un capolavoro della letteratura per ragazzi, scritto nel 1958, che ancora ci sembra abbia molto da dire ai giovani lettori. Tom, costretto, a causa del morbillo del fratello Peter, a trasferirsi dagli zii, che abitano in un appartamento piccolo in città, scopre un giardino pieno di meraviglie, nascosto da quelle che sono le bugie dei grandi. Un giardino che compare solo a lui e solo nell’ora che non c’è, popolato di fantasmi e presenze incredibili.

IL BAMBINO OCEANO / JEAN-CLAUDE MOURLEVAT.
Yann, minuscolo e muto, sveglia i fratelli nel cuore della notte: devono scappare, i genitori vogliono ucciderli. I ragazzi se ne vanno senza un attimo di esitazione dalla fattoria male in arnese in cui vivono; il più grande ha quattordici anni, il più piccolo solo dieci. A raccontare la fuga di questo nuovo Pollicino è una folla di personaggi diversi: il camionista che prende i sette fratelli a bordo, la panettiera a cui chiedono una baguette, la studentessa che viaggia in treno con loro… Da un incontro all’altro, fino all’oceano. E lì, sulla spiaggia, davanti allo spettacolo mozzafiato del mare, li aspetta la tana dell’Orco.

Senza categoria Commenti disabilitati su Consigli di letture estive per la classe seconda A

Attività – Classe 1A – Italiano – Storia

Classe 1 A – Italiano\Storia – Per il 12 Settembre –   Italiano –

1. Leggi il libro che ti è stato assegnato (Autobus del brivido 1 o 2) – Compila la scheda libro  dopo aver consultato anche le informazioni sull’autore.
http://www.zam.it/biografia_Paul_Van+Loon

2.  Scrivi un testo su foglio protocollo piegato a metà.
TITOLO “Scrivi un testo narrativo in cui racconti un momento in cui hai avuto veramente … paura! Descrivi almeno due personaggi della storia e il luogo in cui sono avvenuti i fatti. Inserisci nella conclusione le tue emozioni e le tue opinioni.”

Ricopia il titolo sul foglio protocollo piegato a metà e poi ricopia dopo aver realizzato la brutta. Porta entrambe ( brutta e bella) a scuola. Scrivi il testo in corsivo o stampato piccolo.

3. Studia il nostro S.D.L. (strumento di lavoro) e ripassa con attenzione le difficoltà ortografiche. Ci sarà un dettato in nei primi giorni di scuola per mettere in evidenza se almeno per la maggior parte di voi sono state superate.
Inoltre svolgi gli esercizi da pag. 11 a 16 del libro ( copertina arcobaleno) “Traguardi di competenza linguistica”. ( puoi anche usare il dizionario cartaceo o on-line se non conosci la grafia di qualche parola).
4. Fai l’analisi grammaticale completa su foglio protocollo delle seguenti frasi:
A. Mia cugina Sara è simpaticissima e allegra.
B. La lepre è stata inseguita da due cani neri.
C.  Quell’uomo comprò un’auto nuova per la sua figliastra.

Ripassa e quindi rileggi sul libro di grammatica “Parole e testi in gioco” le tabelle dei nomi, verbi, aggettivi, articoli pag. 162\163, 158\159, 296\297, 226\227.  Fai tutti gli esercizi di pag. 302\303\304.

Storia – Per il 17 Settembre
1. Leggi il capitolo “La crisi del Trecento” da pag. 324 a  332. Sottolinea 4 frasi che ritieni importanti per ogni pagina. Osserva le immagini e leggi le didascalie. Completa gli esercizi da pag.333 a 335.
Guarda il video e compila la scheda Cornell. (Ferma il video e scrivi qualche appunto nella parte centrale della scheda) . Per chi non ha internet leggi pag. 326 e fai un breve riassunto.

2. Cerca informazioni su uno dei seguenti scienziati contemporanei a scelta: Rubbia Carlo, Hawking Stephen, Gianotti Fabiola, Samantha Cristoforetti, Albert Einstein, Edwin Powell Hubble. Porta a scuola i materiali cartacei o digitali per il 19 Settembre.

Indicazioni generali     Porta i compiti di italiano, la scheda libro,  la Scheda Cornell, il tema  il 12 Settembre in una busta trasparente con il tuo nome su tutti i materiali.
Porta un quaderno nuovo per italiano con le due intestazioni: Testi\Antologia e grammatica. Su ogni parte ci deve essere nome e cognome, classe (2A), anno scolastico. Ricopri il quaderno con una copertina plastificata.
Porta anche un quaderno nuovo di storia: da un parte scrivi  “Storia” dall’altra “Dizionario storico”.

Organizza un astuccio completo con penne blu\nera, rossa, verde, almeno tre evidenziatori, matita, gomma, colla, scotch, dieci\dodici matite colorate ecc.
Porta 20 fogli protocollo a righe e 20 a quadretti da lasciare nell’armadietto..
–   Tutti i compiti saranno sul blog. Se vuoi leggere altri libri ci saranno anche 10 consigli di lettura che puoi richiedere in biblioteca.                                                                      
BUONE VACANZE

avvisi Commenti disabilitati su Attività – Classe 1A – Italiano – Storia

Attività Italiano IIA

Classe 2 A – Attività per le vacanze 2018 – ITALIANO –
1. Leggi il libro ” Io dentro gli spari ” e consulta questi materiali.
Dal libro è stato prodotto uno spettacolo teatrale? Vai a questo link e lo scoprirai ! Guarda il video

http://www.mentelocale.it/genova/articoli/49425-archivolto-adattamento-romanzo-io-dentro-spari-silvana-gandolfi.htm

Tu conosci già la scrittrice Silvana Gandolfi da questo link puoi leggere una sua intervista per conoscerla meglio.

http://gavrocheblog.blogspot.it/2017/04/tempo-di-libri-davide-cali-intervista.html

Qui puoi ascoltare la sua voce e vederla durante una intervista video.

http://www.letteratura.rai.it/articoli/il-prix-sorcières-a-silvana-gandolfi/14264/default.aspx

Utilizzando tutti questi materiali (e ovviamente il testo letto) scrivi una recensione del libro seguendo la traccia che hai sul quaderno.
Titolo: ” Scrivi una recensione sul libro “Io dentro gli spari” inserendo le informazioni sull’autore, la sintesi del testo, la descrizione dei personaggi più importanti, lo stile. Nella conclusione inserisci le tue opinioni personali motivate”.

Prima di scrivere la brutta devi anche scrivere una scaletta.
Puoi portare il testo il 12 Settembre stampato se lo scrivi al computer oppure scritto a mano ( almeno quattro facciate su foglio piegato a metà) su foglio protocollo. In ogni caso porta un foglio di brutta con la scaletta nella quale hai inserito che cosa hai inteso scrivere. Mi raccomando inserisci le tue opinioni personali motivate sul libro !

2. Grammatica. Fai l’analisi logica e grammaticale completa sul foglio protocollo delle frasi 6\8\12 dell’esercizio 5 a pag.128. Ripassa tutti ci complementi inseriti in tabella fino ad ora e ricopiali al computer utilizzando la funzione tabella. Porta il foglio stampato così lo inseriremo nel nuovo quaderno. Se non puoi usare il PC compila la tabella stampata che metto a disposizione.

3. Dopo averli letti TUTTI attentamente, scegli un brano dell’antologia tra quelli proposti, trova sul dizionario almeno 10 parole che non conosci e scrivi la definizione sul foglio protocollo. Dopo aver sottolineato sul testo le parti secondo te importanti scrivi un riassunto di 15 righe e motiva la tua scelta con altre 10\15 righe spiegando perché quel testo è stato interessante (argomento, personaggi, genere letterario, stile di scrittura, ECC.). Scrivi sempre su un foglio protocollo piegato a metà in corsivo o stampato piccolo.
NESSUN TESTO ( stilato al computer o a mano) DEVE ESSERE SCRITTO IN STAMPATO GRANDE. Scegli tra questi testi: “La strega bambina” pag. 736\738 – ” Il sasso nello stagno” pag. 392\394 – ” Fa’ il bravo, ragazzo!” pag. 400\402 – “Le treccine” pag. 418\420 –

4. Porta un quaderno nuovo per italiano con le due intestazioni: Testi\Antologia e grammatica . Su ogni parte ci deve essere nome e cognome, classe, anno scolastico. Ricopri il quaderno con una copertina plastificata. Porta un astuccio completo con penne blu\nera, rossa, verde, almeno tre evidenziatori, matita, gomma, colla, scotch, ecc. Tutti i compiti vanno svolti su fogli protocollo (o quando previsto al computer) e inseriti in una busta trasparente con il nome. Porta 20 fogli protocollo a righe e 20 a quadretti da lasciare nell’armadietto.

BUONE VACANZE. N.B. Porta tutto il 12 Settembre !!!

avvisi Commenti disabilitati su Attività Italiano IIA

Grammatica: classe 1 A – Mappe sul nome e sull’aggettivo

Vi inserisco due mappe, del nome e dell’aggettivo, dal sito ” Mappescuola” per avere a disposizione una sintesi per l’analisi grammaticale.

 

 

Italiano Commenti disabilitati su Grammatica: classe 1 A – Mappe sul nome e sull’aggettivo

Padlet Unesco 2 A\2B

Cari alunni,

vi ho preparato un Padlet nel quale dovrete inserire la vostra tabella, quando sarà pronta, in modo da renderla visibile anche alla docente di Inglese. Ad ogni colonna corrisponde un gruppo. 

Successivamente inserirete anche il vostro PPT

La presentazione è prevista per Mercoledì 23 Maggio 2018. 

Ecco il link  2A

https://padlet.com/ritafriva/rnf016ftx53s

2B

https://padlet.com/ritafriva/bmuqnuy1mnti

ECCO IL LINK CORRETTO !!! 

Buon lavoro !!! La vostra Prof. 

Italiano Commenti disabilitati su Padlet Unesco 2 A\2B

Attività classe 2A – Unesco

UNESCO CLASSE 2A

Inserisco lo schema che poi sarà da completare nei gruppi. Sotto si può anche scaricare il modulo da completare.

 


definitivo UnescoClassification ita inglese (1)

Italiano Commenti disabilitati su Attività classe 2A – Unesco

Intervista a Guido Conti – Classe 1A

Intervista semi-immaginaria a Guido Conti
Sulla base delle osservazioni di Guido Conti sono state proposte agli alunni, divisi a coppie, delle domande a cui gli studenti dovevano rispondere come se fossero stati lo scrittore stesso. Questa è una sintesi delle risposte date.
1. Come viene l’idea di un libro? Come è stato creato il personaggio di Nilou?
L’idea di un libro parte dalla vita di tutti i giorni ad esempio guardando il paesaggio. Io ho creato Nilou quando ero in automobile e alla radio ho sentito parlare di una cicogna che invece di andare a sud era da tutt’altra parte,si era persa, in questo modo ho inventato Nilou.
2. Qual è il rapporto con l’editore?
Il rapporto con l’editore è molto stretto perché insieme ( scrittore ed editore) devono scegliere dimensioni, copertina, disegni e sintesi del libro. Io con l’editore mi sono trovato abbastanza bene, perché abbiamo scelto subito la tipologia di carta, dimensione, carattere però per scegliere la copertina e i disegni abbiamo discusso molto perché avevamo idee diverse.
3. Per Nilou quanti schizzi sono stati disegnati?
Io ho disegnato 300 schizzi di cui solo 30 sono stati scelti e inseriti nel libro.
4. Per scrivere questo libro a quali opere, storie si è espirato?
Mi sono ispirato a fiabe, storie e favole antiche che narravano avventure di animali. Quando ho dovuto scegliere il genere letterario da utilizzare, mi sono ispirato soprattutto a fiabe e favole antiche, ad esempio “La volpe e la cicogna”,”La volpe e l’uva”e ”La pecora e il lupo”.
5. Per quanto tempo si scrive e poi riscrive un libro prima di pubblicarlo?
Di solito dall’idea alla pubblicazione del libro passa circa un anno. Quando ho scritto Nilou prima di pubblicarlo, l’ho riscritto circa 5 volte e tra l’idea e la pubblicazione è passato appunto più o meno un anno.
6. Quali persone usano la scrittura per il loro lavoro?
Tante persone usano la scrittura per il loro lavoro tra questi ci sono gli scrittori,gli insegnanti,i giornalisti, gli youtuber, i pubblicitari …
7. Come si descrive un personaggio? Quale ordine si può usare per una descrizione? Da dove si può partire?
Un personaggio si può descrivere dal punto di vista caratteriale e fisico, prima si può partire dal punto di vista fisico e poi caratteriale, si può partire da dove si vuole: dipende dall’ idea che si vuole dare di quel personaggio.
Per descrivere un personaggio si può anche iniziare dalla parte del corpo più “sorprendente” ( per colpire il lettore), poi si descrive il comportamento, infine i suoi interessi e i suoi hobbies.
8. Perché tu affermi che tutte le persone sono “belle”?
Tutte le persone sono “belle” perché ognuno ha la sua personalità, il proprio carattere le proprie passione perciò tutti sono belli perché sono unici e se stessi. Secondo me tutte le persone sono belle perché ognuno è unico nel suo genere proprio come ogni animale.
9. Prima di scrivere bisogna pensare … perché?
Quando ho scritto Nilou non ho improvvisato, ma ho cercato alcune informazioni proprio come dovreste fare voi ogni volta che volete approfondire un personaggio.
10. Per chi sono le favole?
Le favole sono sia per bambini sia per gli adulti.
11. Ci potrebbe dare dei consigli di scrittura: come migliorare ad esempio l’uso della punteggiatura?
Per migliorare la punteggiatura bisogna leggere ad alta voce e così cogliere le pause ed inserirla dove serve.
12. Perché è importante usare dei nomi specifici nella narrazione delle storie?
Questo permette di specificare meglio un animale,una pianta o un luogo e far comprendere al lettore l’ambientazione del libro; lo rende anche più interessante.
13. Nilou si conclude senza finale preciso. Perché?
Ho deciso che il finale doveva essere vago così avrei potuto scrivere un altro libro (che ho già pubblicato ed ora sta uscendo il terzo) inoltre, sarebbe stato più sorprendente conoscere il finale.
14. Quali personaggi potremmo scegliere per scrivere la “nostra” storia? Perché?
Per la vostra storia potreste scegliere animali che si trovano nella nostra zona, ad esempio la volpe e la nutria. In questo modo sarete originali e potrete parlare di ciò conoscete e cioè del vostro territorio.

Sintesi dal lavoro a coppie classe 1A – Progetto: Incontro con l’autore.

Guido Conti nella nostra classe !!!

Italiano Commenti disabilitati su Intervista a Guido Conti – Classe 1A

Le città nate sui fiumi in Italia

Cari alunni,

le vostre domande del Gioco dell’Oca dovranno vertere sulle città nate sul fiume in Italia e sulle attività legate a questo elemento naturale ( vi ricordate la gita di Canneto?!) . Ogni gruppo potrà sceglierne una tra quelle che visioneremo in questo sito:

https://www.skyscanner.it/notizie/20-bellissime-citta-italiane-sul-fiume

Inoltre potrete fare domande sui mestieri del fiume

I mestieri del Po sintesiok

Storia Commenti disabilitati su Le città nate sui fiumi in Italia

Roberto Baggio Classe 3A

Per iniziare il progetto “Mettiamoci in gioco” insieme guardiamo il video del 2013 in cui viene intervistato Roberto Baggio: personaggio sportivo ma anche simbolo per intere generazioni.

Ascoltiamo e commentiamo insieme il messaggio che ha voluto mandare ai giovani.

https://video.ilmessaggero.it/spettacoli/baggio_sanremo_lettera_ai_giovani_messaggio_di_san_suu_kiy-118173.html

 

 

avvisi Commenti disabilitati su Roberto Baggio Classe 3A